Exynos Abuse

Hexamob - 01/22/2013

Qui troverete come fare ROOT il vostro telefono Android o tablet con Exynos Abuse.

Passi da seguire

  1. Scaricare ExynosAbuse-v1.40.apk.
  2. Se si scarica l’applicazione apk sul PC, assicurarsi che i Drivers di Android del telefono siano installati sul PC. Se non è così è possibile trovare alcuni drivers in questa pagina cliccando su DOWNLOAD DRIVERS nella sezione Download di risorse in alto in questa pagina. Collegare il dispositivo al PC attraverso il cavo USB e copiare l’apk nella scheda SD. Se l’applicazione è stata scaricata direttamente sul terminale passare al punto.
  3. Attivare la casella “Origini sconosciute” che si trova in “Opzioni -> Applicazioni -> Origini sconosciute” questo serve per permettere l’esecuzione di applicazioni che non provengono dal Google Play.
  4. Dopo di questo, si deve utilizzare un esploratore di cartelle (tipo AstroFile Manager, ES File Explorer, Solid Explorer, …)per installare l’apk. E’ possibile scaricare qualsiasi di questi esploratori di cartelle dal google play.
  5. Dal dispositivo fare click sull’archivio “ExynosAbuse-v1.40.apk” e seguire le istruzioni che compaiono sullo schermo.
  6. Quando la app è stata installata sul telefono. Lanciare la app ExynosAbuse-v1.40 e una volta aperta fare click sul pulsante “ROOT” presente nell’applicazione.
  7. Attendere alcuni minuti per la fine del processo dopodichè si avranno già i permessi di superuser sul dispositivo.
  8. Per verificare se il telefono o tablet è stato rootato correttamente, scaricare “How to root app” premere sul pulsante “Check Root”.

Download


Risorse da scaricare:

Ricorda, il dispositivo Android deve essere Roottato sotto le proprie responsabilità.


Altra informazione importante. Leggere prima di rootare il terminale:

Considerare che pacchare l’exploit può far si che la videocamenra non funzioni più correttamente, a seconda del dispositivo e del firmware. Si tenga presente anche che se si utilizza il metodo di revisione senza root, o se “paching the exploit at boot” è abilitata, quando si vuole derootare, è necessario un modo alternativo per riaccendere il dispositivo e disattivare questa funzione (come ad esempio CF-Auto-Root)- non è possibile utilizzare ExynosAbuse per fare ciò, in quanto ha patcchato l’exploit. A differenza di altri autori di patch, non vuole mantenere un processo di root invisibile che si esegue in secondo piano mentre finge di non essere roottato, per poter depacchare in questo modo.
Per maggiori dettagli sul proprio exploit, consultare: http://forum.xda-developers.com/show….php?t=2048511

Se la videocamera continua a funzionare dipende dalla combinazione dispositivo/firmware. I principali dispositivi che presentano questo problema sono quelli di SGS3, però ci sono buone notizie, quì c’è una possibile soluzione:
XDA Developer Forum Sembra funzioni con un certo numero di persone. Si devono sostituire alcune librerie di sistema con librerie di una versione di firmware differente e che non si basano in /dev/exynos-mem. Non provare a fare ciò a meno che la videocamera ha smesso di funzionare correttamente a causa dell’exploit, e tenere in conto che può essere necessario riattualizzare il firmware. Si tenga in conto anche che a causa di questo cambiamento non sarà bloccato il download di OTAs.

Fonte

Link relativi:

Condizioni legali:

Hexamob non si assume la responsabilità di possibili danni causati direttamente o indirettamente da un metodo di Root. Tutte le azioni, quindi, sul dispositivo sono fatte sotto la propria responsabilità.

Si raccomanda di leggere tutte le istruzioni relative ad ogni metodo di root e di seguire passo passo le istruzioni indicate per sviluppatori. Se si hanno delle domande o si necessita un aiuto in ogni pagina ci sono i collegamenti ai programmatori di ogni metodo nella sezione Fonti.