PingPongRoot

Hexamob | Maikel Alonso - 05/15/2015

PingPongRoot è uno strumento per eseguire il root al Samsung Galaxy S6 e S6 Edge senza che KNOX percepisca alcuna modifica. È necessario solo installare nello smartphone un’applicazione in formato APK e poi continuare la procedura come indicato dall’applicazione Kinguser.

La procedura è semplice, ma ti consigliamo la lettura dell’intero tutorial passo-passo assicurandoti che il software installato sul Galaxy S6 coincida con l’elenco di compatibilità. Successivamente, segui le istruzioni e i passaggi dell’installazione.

Indicazioni:

  1. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo abbia un livello di carica di almeno il 50%.
  2. Esegui un backup dei tuoi dati, compresi tutti i contatti, i messaggi, le applicazioni, ecc. del telefono.
  3. Assicurati che il telefono abbia accesso a Internet durante tutta la procedura di rooting e che disponga di tutti i driver.
  4. Se l’applicazione Kinguser è già installata, effettua le seguenti operazioni:
  5. – Apri Kinguser, vai in Impostazioni > Impostazione di autorizzazione del root > Rimuovi Permessi di root. Fai clic su questa opzione per rimuovere i privilegi di root.
    oppure
    – Disinstalla Kinguser.
  6. Scarica, installa e apri PingPongRoot (link disponibile nella sezione “Fonti di download” alla fine di questo articolo).
  7. La SuperSU V2.46 app verrà installata automaticamente. Dovrai semplicemente seguire le istruzioni che compaiono sullo schermo. Per effettuare questa operazione potrebbe essere necessario attivare l’opzione “Abilita sorgenti sconosciute”.
  8. Una volta completata l’installazione, apri ed esegui SuperSU per attivarlo. Verrà visualizzato un messaggio di errore (a meno che il dispositivo non disponga già dei permessi di root) e verrai reindirizzato alla procedura di PingPongRoot.
  9. Fai clic su “Scarica dati” per aggiornare i dati del dispositivo.
  10. Apri il programma e fai clic sul pulsante “Ottieni root”.
  11. Accetta l’eventuale richiesta di autorizzazione per le applicazioni che potrebbe comparire sul telefono e continua. Se il telefono si riavvia automaticamente, riprova semplicemente.
  12. Al termine della procedura riavvia il sistema.
  13. Dopo che il sistema si sarà avviato nuovamente, potrai disinstallare l’applicazione di rooting chiamata PingPong.

Download

Controlla che al dispositivo sia stato eseguito correttamente il root utilizzando la nostra applicazione “Come eseguire il ROOT”.






Fonti di download

Ricorda: eseguire il ROOT del tuo dispositivo Android è un’operazione a tuo rischio e pericolo.

Fonti

Ads

Condizioni legali

Hexamob non è responsabile per eventuali danni causati direttamente o indirettamente da un metodo di rooting. Qualsiasi azione per l’esecuzione del rooting al tuo dispositivo viene eseguita esclusivamente sotto la tua responsabilità.

Ti consigliamo di leggere tutte le istruzioni relative a ciascun metodo di root e di seguirle passo-passo come indicato dagli sviluppatori. Se hai domande o hai bisogno di assistenza, in ogni pagina ci sono i link agli sviluppatori di ogni metodo.

Metodo di rooting per Android PingPongRoot