ROOT Motorola Moto X dal dispositivo

Hexamob | Maikel Alonso - 01/23/2014

Passaggi su come eseguire il ROOT del Moto X con PwnMyMoto

PwnMyMoto è un metodo di root disponibile nella discussione “XDA DEVELOPERS”. PwnMyMoto ti consentirà di eseguire il root del tuo Motorola Moto X solo se è installata la versione 4.2.2 di ANDROID, quindi non devi aggiornare ad altre versioni di Android se vuoi eseguire questo metodo di root sul tuo Motorola Moto X.

Come dicono gli sviluppatori, “PwnMyMoto sfrutta tre vulnerabilità per ottenere i permessi di root e poi per ottenere i permessi di scrittura in “system”. Questa è una modalità di root tradizionale, e non usa nessun “artificio” per mantenere su l’accesso a differenza di MotoRoot”.

Come eseguire il ROOT del Moto X:

  • Configura il tuo Motorola Moto X in modo da consentire l’installazione di applicazioni utilizzando i file APK. screenshot-allow-unkown-sources
  • Installa PwnMyMoto eseguendo il comando adb install -r PwnMyMoto- qui scrivi la versione e il modello>.apk oppure puoi copiare il file APK nel tuo Moto X con un cavo USB collegato al PC e poi aprire il file APK di PwnMyMoto utilizzando un gestore di file nel tuo Motorola Moto x con Android. Questi file APK sono disponibili seguendo i link nella sezione “Fonti di download” o andando nella discussione originale nel forum di XDA. screenshot-install-pwnmoto
  • Successivamente esegui PwnMyMoto facendo clic sull’icona nel menu Applicazioni. A seconda dello stato corrente del root, il telefono si riavvierà 2 o 3 volte; dopo l’ultimo riavvio PwnMyMoto si disinstallerà automaticamente e su verrà installato nella partizione di sistema attuale.
  • Dopo aver completato questo passaggio installa l’applicazione SuperSu dal Google Play Store. Nella sezione “Fonti di download” c’è un link per scaricare SuperSu. screenchot-supersu-install

Osservazioni importanti dello sviluppatore

  • Il dispositivo ha due modalità di avvio: la prima, quella normale, avvia la versione normale di Android, e in questo caso il dispositivo si avvia con il “system write” protetto; la seconda è la “modalità di ripristino”, e normalmente il dispositivo si avvia in modalità di ripristino senza la protezione in scrittura. Il nostro exploit dirotterà l’avvio in modalità di ripristino e avvierà Android senza la protezione in scrittura.
  • Dopo aver eseguito questo exploit, se avvierai il dispositivo normalmente, “/system” sarà protetto da scrittura. Se avvierai il dispositivo in “modalità di ripristino”, Android si avvierà senza la protezione in scrittura. Se desideri modificare il sistema devi avviare il dispositivo in “modalità di ripristino”; tutte le modifiche apportate verranno mantenute e funzioneranno in entrambe la modalità di avvio. Il mio suggerimento è quello di apportare le modifiche in “modalità di ripristino” e di avviare il dispositivo in “modalità normale” per l’utilizzo quotidiano, questo fino a quando saremo certi che la “modalità di ripristino” sarà stabile al 100% per l’utilizzo quotidiano.
  • L’exploit si disinstallerà automaticamente dopo la procedura, se questa sarà andata a buon fine.

Ricorda: non aggiornare il Moto X alle nuove versioni.
L’ultima patch OTA rende impossibile l’esecuzione di questo exploit. Se aggiorni il Moto X ad Android 4.3 o versioni successive, questo metodo di root non funzionerà correttamente.

Scaricare


Risorse da scaricare

Tutti questi file sono disponibile anche nella discussione originale su XDA (fai clic sul link qui sotto nella sezione “Fonti”). Ti chiediamo cortesemente di andare nella discussione originale su XDA e di aiutare lo sviluppatore per questo lavoro

Ricorda, il dispositivo Android deve essere Roottato (fare il ROOTING) sotto le proprie responsabilità.

Altre informazioni importanti da leggere prima di eseguire il ROOT

Fai attenzione: non aggiornare il Moto X. L’ultima patch OTA rende impossibile l’esecuzione di questo exploit. Se aggiorni il

Provenienza

Condizioni legali

Hexamob non si assume la responsabilità di possibili danni causati direttamente o indirettamente da un metodo di Root. Tutte le azioni, quindi, sul dispositivo sono fatte sotto la propria responsabilità. Si raccomanda di leggere tutte le istruzioni relative ad ogni metodo di root e di seguire passo passo le istruzioni indicate per sviluppatori. Se si hanno delle domande o si necessita un aiuto in ogni pagina ci sono i collegamenti ai programmatori di ogni metodo nella sezione Fonti.

Metodo di Rooting Motorola Moto X dal dispositivo